covid 19

Deposito temporaneo dopo il Decreto Rilancio del 17/07/2020.

La Legge 17 luglio 2020, n. 77 di conversione del DL 34/2020 (“Decreto Rilancio”), recante misure connesse all’emergenza epidemiologica da COVID-19, è stata approvata e pubblicata in Gazzetta Ufficiale, con data di entrata in vigore stabilita al 19 luglio 2020.

Nell’ambito delle misure per l’ambiente del Decreto (Capo VII), l’articolo 228 bis abroga le deroghe ai limiti quantitativi e temporali del deposito temporaneo di rifiuti vigenti dallo scorso 30 aprile.

Il deposito temporaneo torna quindi alle condizioni ordinarie di legge ed è perciò consentito fino a un massimo di 3 mesi oppure al raggiungimento di 30 mc di rifiuti di cui al massimo 10 mc di pericolosi, con durata complessiva che non può comunque superare 1 anno.